Il 2015 di Racconti di Marche è tutto merito vostro!

by Racconti di Marche
0 comment

Ultimo aggiornamento

Ci siamo, il 2015 è giunto al suo ultimo giorno ed è tempo di tirare le somme per rivedere quello che è stato e progettare quello che sarà. Probabilmente questo post interessa più a me che a voi, ma è un modo per ringraziarvi, per essere stati così presenti, avermi suggerito posti nuovi da vedere e corretto quando necessario.

Chiudo il 2015 fresca di ritorno da Malta (che sarà protagonista del primo racconto del 2016!) e con un bilancio fortemente positivo.

 

  • siete stati oltre 142 mila aver visitato il sito (nel 2014 eravate 40 mila!)
  • con 215 mila pagine viste
  • per lo più siete italiani: (anche se c’è un pubblico affezionato di argentini e brasiliani)  un 15% da Roma, un 15 % da Milano, un 10% da Ancona.
  • 122 racconti pubblicati di cui 26 di viaggio.
  • La ricetta della crescia marchigiana, il passo del lupo, i laghi delle Marche, Lame rosse, Vigata-Montelusa, sono tra le parole chiave più cercate su google per arrivare a Racconti di Marche.

 

I 5 articoli più letti riguardanti le Marche

  1. I 10 piccoli borghi che vi faranno innamorare delle Marche
  2. I 10 Panorami mozzafiato delle Marche
  3. Le 10 specialità da bere e da mangiare delle Marche
  4. La ricetta della crescia marchigiana
  5. Le 10 piazze più belle delle Marche

I 5 articoli di viaggio più letti

  1. Tra Vigata e Montelusa, viaggio nella Sicilia di Montalbano
  2. Piacenza in 1 giorno: cosa vedere
  3. Girare per Bari Vecchia
  4. Danzica: sul Baltico ma non troppo
  5. Swedish life

12 mesi, 12 racconti da rileggere

GENNAIO -> La Tradizione del pane di Sant’Antonio

FEBBRAIO ->I siti archeologici delle Marche

MARZO -> 100 cose da fare prima di morire nelle Marche

APRILE -> La Barcellona Modernista

MAGGIO -> I colori di Muccia

GIUGNO -> Coast to Coast: Marco e Gina a piedi dal Conero all’Argentario

LUGLIO -> L’ennesimo post sull’EXPO 

AGOSTO -> Dalla cima del Vettore al Lago di Pilato

SETTEMBRE -> Swedish Life

OTTOBRE -> Copenaghen vista dal battello

NOVEMBRE -> Monte dei Pini: il ristorante più casereccio dove abbia mai mangiato

DICEMBRE -> Ma quanto è figo il Mercato Centrale di Firenze?

 

Vi auguro un 2016 ricco di viaggi e di scoperte, da vivere con le persone a cui volete bene.

Chiudo con un pensiero che dedico a Marta una delle migliori travel blogger italiane che seguivo e stimavo. Non ci conoscevamo direttamente, ricordo quando l’avevo incontrata al TDBI di Rimini, così minuta e delicata e per me era come conoscere una star. In questo Capodanno non riesco ad essere così serena e il mio pensiero va a lei, al suo piccolo al loro nuovo e diverso viaggio e al suo compagno che nonostante tutto con il sorriso continuerà a viaggiare e a farci sognare.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.