Grottammare alta e il suo castello: cosa vedere nel borgo affacciato sul mare

by Racconti di Marche
0 comment

Grottammare alta è davvero deliziosa: i suoi vicoli colorati, il profumo degli agrumi, i gatti sornioni e poi gli spettacolari scorci sul mare. Uno dei borghi più belli d’Italia assolutamente da visitare,

Grottammare Alta, il borgo antico della città, si erge sulla collina e sovrasta la parte moderna offrendo suggestivi scorci panoramici. Già dall’autostrada A14 venendo da nord, il borgo cattura l’attenzione dei viaggiatori prima che la galleria lo nasconda alla visione. Il borgo appartiene al circuito dei borghi più belli d’Italia ed è assolutamente una tappa irrinunciabile in un viaggio nelle Marche.

Leggi anche – > I borghi vista mare delle Marche 

Il panorama dal castello di Grottammare

Cosa vedere a Grottammare alta

Sebbene piccolo il paese alto di Grottammare offre numerose attrattive al visitatore a partire dalla sue viuzze colorare e curate fino all’affaccio sul mare, che trova il suo massimo splendore nei tre archi di piazza Peretti. Ma andiamo con ordine, nella vostra visita al borgo ecco cosa vi aspetta:

  • Piazza Peretti: è il cuore del borgo, dove si affacciano il teatro degli Arancio, la chiesa di San Giovanni Battista, il Palazzo Comunale e dove trovate  graziosi ristorantini per poter mangiare.
  • Il loggiato con vista sul mare (in piazza Peretti adiacente il teatro dell’Arancio)
  • Il Teatro dell’Arancio: uno dei teatri storici delle Marche. Il suo nome deriva da una rigogliosa pianta di aranci che era in piazzetta e che un incaricato comunale, scelto ogni anno, aveva il compito di custodire. Il teatro presenta un loggiato aperto con uno superbo affaccio sul mare.
  • Il torrione della Battaglia
  • La chiesa di San Giovanni Battista che si affaccia sulla piazza principale del borgo

Cosa vedere a Grottammare Alta: Piazza Peretti

Vicoli di Grottammare Alta

Cosa vedere a Grottammare alta: l’antico castello

Il castello si trova nel punto più alto di Grottammare e vi si accede tramite una scalinata in metallo. Questa è la parte più antica della costruzione edificata probabilmente tra il IX e il X sec. d.C. Nei secoli successivi la costruzione venne amplificata con mura difensive fino alla costruzione del Torrione della battaglia tra il XV e il XVI secolo d.C. (maggiori informazioni sulla storia e sull’architettura del castello le potete trovare sul sito del comune di Grottammare).

Se siete in vacanza sulla Riviera delle Palme potete raggiungere facilmente Grottammare anche grazie alla ciclabile che collega Porto d’Ascoli e Cupramarittima 

 

Il Castello di Grottammare Alta

Grottammare Alta. Nei pressi del castello

Qualche consiglio pratico per visitare Grottammare Alta.

Grottammare Alta va visitata a piedi, girale, esploratela, perdetevi e ritrovatevi tra i suoi vicoli e programmate anche un pranzo o una cena per godervela appieno.

 

Dove parcheggiare a Grottammare Alta? Potete lasciare l’auto nella parte più alta lungo le mura del Castello praticamente (mettete come indicazione sul navigatore il Castello)  oppure lasciare l’auto al parcheggio di Palmaroli e in meno di 5 minuti sarete in piazza Peretti.

 

 

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.