Cosa vedere nei dintorni di Ancona: tre itinerari on the road

by Racconti di Marche
0 comment

Ultimo aggiornamento

Siete ad Ancona e desiderate esplorare i dintorni? Nel raggio di una trentina di chilometri vi aspettano tante cose da vedere e da fare, ve le racconto in questi tre itinerari adatti a tutte le stagioni, da fare in auto ma anche, con un po’ di pazienza, con i mezzi pubblici.

Un soggiorno nel capoluogo di provincia marchigiano vi sorprenderà, non solo per le cose da vedere e da fare in città (un paio di giorni metteteli in considerazione per esplorare i vari quartieri e visitare qualche museo (imperdibile il Museo Archeologico Nazionale delle Marche e il Museo Omero, quest’ultimo ad ingresso gratuito) ma anche per la grande ricchezza di cose da fare nel raggio di circa 30/40 km. Vi racconto tre itinerari da fare on the road, ma anche, con un po’ di pazienza, anche con i mezzi pubblici

Cosa vedere nei dintorni di Ancona – Itinerario 1: Loreto – Recanati

Il nostro itinerario numero 1 inizia da Loreto e dal suo Santuario Mariano, uno dei più importanti al mondo, con la sua Madonna Nera e la casa di Nazareth custodita all’interno. La Basilica è stata nel corso degli anni anche una fortezza ed è possibile visitare i camminamenti di ronda, da quali si gode anche un panorama superbo sulle colline circostanti.

Il fianco della collina sulla quale di erge la basilica di Loreto ospita un altro luogo importante per la  storia delle Marche: il cimitero polacco dove sono sepolti i soldati che persero la vita durante le battaglie di liberazione dal nazi fascismo della Seconda Guerra Mondiale

A Loreto potete fare una piccola pausa di gusto presso la piadineria Magritte.

La seconda tappa di questo itinerario nei dintorni di Ancona è nella vicina Recanati, ovviamente l’attrazione principale sono i luoghi Leopardiani: Casa Leopardi e il Colle dell’Infinito, ma Recanati offre molte altre cose da vedere che non riguardano solo Leopardi: da Villa Colloredo Mels con le opere di Lorenzo Lotto, al museo dedicato al tenore Beniamino Gigli e al Museo dell’Emigrazione Marchigiana.

L’itinerario Ancona – Loreto – Recanati può essere fatto anche con i mezzi pubblici. Loreto è raggiungibile da Ancona sia con il treno (poi dovrete prendere un autobus che vi porta in centro e se avete buone gambe affrontare la Scalinata Santa) sia con l’autobus con la linea R della Conero Bus che vi porterà anche a Recanati.

A Loreto Stazione si trova una delle pasticcerie più rinomate della regione: la Pizzeria Picchio, fermatevi per un gustosissimo caffè.

Cosa vedere nei dintorni di Ancona – Itinerario 2: Camerano – Osimo – Offagna

Il secondo itinerario nei dintorni di Ancona che vi propongo vi porta in due luoghi famosi per le loro grotte ipogee: Camerano e Osimo. Nonostante la vicinanza le grotte di queste due paesi sono molto differenti tra loro ed entrambe meritano una visita. Se siete in auto approfittatene per visitare una delle numeroso cantine del Rosso Conero che troverete a Camerano, mentre la visita di Osimo non sarà dedicata solo alle Grotte, ma anche al Duomo, al teatro e se siete fortunati anche ad una bella mostra di arte ospitata a Palazzo Campana.

Ritornando ad Ancona vi suggerisco anche una sosta ad Offagna per ammirare la sua bellissima Rocca medioevale.

Potete fermarvi a cena presso la Pizzera sotto la Rocca di Offagna, si trova proprio in centro ma vi consiglio di prenotare per tempo perché è sempre piena!

L’itinerario Ancona- Camerano – Osimo può essere fatto con i mezzi pubblici.

Il tratto Ancona Camerano è coperto dalla ConeroBus Linea RE1 e RE3. delle autolinee Reni. Camerano – Osimo è coperta dalla lineaRE3 (autolinea Reni) e la Linea N e Q della ConeroBus, mentre Offagna è raggiungibile con la linea Q sempre della Conero Bus.

Cosa vedere nei dintorni di Ancona – Itinerario 3: Sirolo e Numana

L’ultimo itinerario che vi propongo vi porta alla scoperta delle perle del Conero, la due località simbolo della riviera: Numana e Sirolo. In estate ne potete approfittare per visitare le spiagge e fare un tuffo. A Sirolo vi consiglio la Spiaggia Urbani o la Spiaggia di San Michele. A Numana la Spiaggiola. Se il tempo non è da nuotate ne potete approfittare ugualmente per una passeggiata in spiaggia e per godervi il panorama offerto dai due borghi.

A Numana vi consiglio di vistare anche l’Antiquarium che conserva i ricchissimi ritrovamenti delle tombe Picene della zona. Numana e Sirolo sono raggiungibili da Ancona in autobus con l’autolinea Reni.

 

Nella mappa trovate il percorso più veloce, di certo il più panoramico è quello che passa dentro i Parco del Conero, così potete fare anche una sosta a Portonovo.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.