Liverpool: cosa vedere oltre ai Beatles

by Racconti di Marche
0 comment

Dici Liverpool e automaticamente la mente va ai Beatles, uno dei gruppi più importanti e famosi al mondo che proprio in questa città ha visto la nascita e dove le tracce del suo passaggio sono ancora più che evidenti. Ma la città inglese cosa ha da offrire oltre al tour dei 4 ragazzi? Molto e, cosa che non ti aspetti, la città è anche Patrimonio Unesco.

Sono stata a Liverpool una giornata raggiungendo la città da Manchester tramite l’autobus, oltre all’immancabile visita ai luoghi storici dei Beatles come Mathew Street, la foto al Cavern Club e l’irrinunciabile foto con la statue del gruppo, abbiamo scoperto una città che ha molto da offrire a partire da Albert Dock un’area portuale che nel tempo ha saputo rinnovarsi diventando uno dei principali centri culturali e turistici della città.

E proprio al porto e allo storico rapporto della città con il mare che l’Unesco ha dichiarato Liverpool Patrimonio Mondiale dell’Umanità per il suo valore come Città Mercantile Marittima.

Cosa vedere a Liverpool: Albert Dock

La nostra visita della città inizia quindi proprio da Albert Dock, dove potete trovare una serie impressionante di negozi, ristoranti e caffetterie, numerosi musei e Gallerie d’arte. L’area infatti ospita:

  • Tate Liverpool
  • Merseyside Maritime Museum
  • International Slavery Museum (Museo Internazionale della Schiavitù)
  • The Beatles Story (e poco distante anche le statue a grandezza naturale dei quattro componenti del gruppo).

Gli edifici/magazzini di Albert Dock vennero realizzati nel 1846 e rappresentano il primo complesso industriale della Gran Bretagna ad essere realizzato completamente in ghisa, mattoni e pietra senza nessun elemento strutturale in legno.

Continuando il nostro tour di Liverpool, non lontano da Albert e continuando la passeggiata lungo il fiume Mersey, non perdetevi Le Tre Grazie, 3 edifici di inizio Novecento:

  • Il Royal Liver Building con le sue torri gemelle sormontate dal Liver Bird, l’uccello simbolo di Liverpool
  • Il Cunard Building a forma di prua di una nave
  • Il Palazzo del Porto di Liverpool  che con la sua maestosità racconta la grandezza marittima del Regno Unito.

Cosa vedere a Liverpool – Le Tre Grazie

Cosa vedere a Liverpool: le chiese

Ovviamente a Liverpool non mancano le chiese: le più conosciute sono davvero molto diverse tra loro. La maestosa Chiesa Anglicana e la Cattedrale Cattolica del Cristo Re…diversamente bella, diciamo così!

La Chiesa Anglicana sembra avere molti più secoli alle spalle: in realtà la costruzione risale agli inizi del Novecento e venne terminata solamente nel 2008 ed è la chiesa più grande della Gran Bretagna e la più lunga al mondo.

Cosa vedere a Liverpool: il centro città

biblioteca centrale liverpool

Cosa vedere a Liverpool – La biblioteca centrale

Le vie centrali cittadine e i lori dintorni offrono interessanti edifici da ammirare e da visitare:

  • Il Museo del Mondo (ad ingresso gratuito ospita numerose collezioni riguardanti l’etnologia, le scienze naturali e l’archeologia)
  • Il maestoso Saint George Hall (con una superba sala concerti che Charles Dickend adorava!)
  • La bellissima Biblioteca Centrale di Liverpool (davvero imperdibile!)

Per poi immergervi nello shopping sfrenato delle vie del centro.

Abbiamo scoperto la città grazie ad un Free Tour della città ovviamente in lingua inglese per poi accorgerci che capivamo meglio il gruppo di fianco al nostro con la guida in…spagnolo! Forse è il caso di aggiungere nella lista dei buoni propositi di inizio anno anche quello di prendere alcune lezioni di inglese.

Come vi dicevo, abbiamo raggiunto Liverpool da Manchester in autobus, un’altra alternativa è il treno che vi permetterà anche di viaggiare sulla prima linea ferroviaria del Regno Unito.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.