Toronto in 5 giorni: cosa fare e cosa vedere nella capitale dell’Ontario

Toronto, la capitale dell’Ontario, una città frenetica, caotica, tipicamente una metropoli americana, che merita di essere visitata non solo per un mordi e fuggi. Vi racconto cosa vedere e cosa fare a Toronto, sul cosa mangiare…meglio di no! (e vi dico perché!)

 

Toronto è stata l’ultima tappa del nostro viaggio nel Canada Orientale, dopo 10 giorni di francese abbiamo preso un aereo da Montreal per arrivare in paio d’ore a Toronto. L’impatto è stato forte: abbiamo lasciato una parte di Canada che sapeva tanto d’Europa (il Quebec) per arrivare in una parte di Canada (l’Ontario) che era proprio America.

 

Toronto è una metropoli americana con tutto quello che una città del genere può avere: grattacieli, grande strade trafficate, melting pot, parchi sterminati. E’ una città piuttosto caotica e non estremamente bella dal punto vista estetico, (non ha decisamente il fascino di New York, ma quali altre grandi metropoli moderne ce l’hanno?). Il suo monumento di rifermento è la CN tower, per molto anni uno degli edifici più alti al mondo, che ne delinea lo skyline rendendolo decisamente affascinante.

 

 

Siamo stati 5 giorni a Toronto, di cui 1 l’abbiamo dedicato all’escursione alle cascate del Niagara, il nostro alloggio è stato in un quartiere residenziale a est di Toronto, davvero notevole, a due passi da High Park.

 

Cosa vedere  a Toronto

  • Ovviamente la CN Tower con annessa salita e se siete coraggiosi potete anche l’Edge Walk, una speciale passeggiata, decisamente panoramica.
  • Il financial dististict con la Hokey Wall of Fame
  • Il front water del lago Ontario dove fare belle passeggiate, anche un tuffo se la stagione lo permette nel vastissimo lago Ontario. La cosa che vi sorprenderà sarà il via vai continuo di arei che atterrano e decollanno dal piccolo aeroporto di Toronto City Center
  • Il city Hall
  • L’università di Toronto
  • Casa Loma, l’unico Castello di Toronto
  • High Park, un parco sterminato dove passeggiare e rilassarsi
  • Fort York: sito storico fondato dai britannico nel 1793 pre dofendere la vecchia York
  • Kensington market, il quartiere alternativo, colorato e vitale della città

 

 

Cosa vedere a Toronto: il pittoresco e alternativo quartiere di Kensington Market

 

  • Il TIFF, l’edificio che ogni anno ospita il Toronto International Film Festival che si tiene ogni anno a settembre
  • Toronto Sotterranea (PATH) Come Montreal anche Torornto ha una parte di città che si snoda nel sottosuolo per permettere di usufruire dei servizi anche quando le temperature proibitive dell’inverno rendono difficile gli spostamenti all’esterno
  • Toronto Island, sono alcune piccole isolette del lago Ontario che potete raggiungere prendendo in battello di linea dal water front, troverete anche soluzioni turistiche, più costose, che vi sfaranno fare il giro delle isole. Assolutamente consigliata la visita per fare un passeggiata nel verde (cosa che amano fare anche gli abitanti di  Toronto e ammirare lo skyline della città da un punto di vista privilegiato. Se potete andate nel tardo pomeriggio in modo da godervi anche il tramonto.

 

 

Come spostarsi a Toronto

La rete di trasporti pubblici di Toronto a discapito di quanto potreste immagine non è affatto moderna ed efficiente. La metro non ha una estensione elevata e ha ancora un sistema di pagamento piuttosto pittoresco, i token, ossia piccole monetine da acquistare a mo’ di biglietto, che vanno inserite una una cassettina all’ingresso delle metro e poi poco dopo prendere una sorte di ricevuta schiacciando un bottone ad una macchinetta posta qualche metro dopo che ne attesta il passaggio. Anche il pass giornaliero è piuttosto retrò: si usa come i grattini dei parchieggi.

Sì decisamente antiquato, considerando che sia Montreal sia Quebec City hanno biglietti magnetici acquistabili praticamente ovunque.

 

L’applicazione Google map invece mappa perfettamente i vari mezzi della città, per cui vi consiglio di utilizzarla per pianificare i vostri percorsi anche cambiando più mezzi di trasporto.

 

Cosa fare a Toronto: salire sulla CN Tower per ammirare la città dall’alto

Cosa mangiare a Toronto

Fatidica domanda: forse  la città dove in tutti i nostri viaggi abbiamo mangiato peggio: non saprei consigliarvi niente di interessante a parte una piccola caffetteria di cui non ricordo nemmeno il nome. Toronto è una città multiculturale e questo aspetto si evidenzia anche nella sua cucina. Per cui piuttosto che cercate qualcosa di tipico vi consiglio di sperimentare le cucine etniche onnipresenti. Se trovate la catena Hooters attenti alle loro famosissime  alette di pollo. Il nostro intestino cìne ha risentito per parecchio tempo.

 


Leggi gli altri articoli dedicati al Canada:

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Posted by:

Racconti di Marche
Di qua, di là, nelle Marche ma spesso anche un po' più lontano. Perché quello che conta nel viaggio è la scoperta non i chilometri fatti.

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked (required):

Racconti, viaggi, cibo e storie. Benvenuto sul travel Blog Racconti di Marche

Che stia ricercando informazioni sulle Marche, sul tuo prossimo viaggio o tu sia capitato qui per caso non importa. Spero che la lettura di questo blog sia piacevole e ti possa essere utile. Buona navigazione. Nadia

prenota il tuo viaggio nelle Marche

Booking.com
buzzoole code

Back to Top