Un fine settimana all’insegna della #FermanoExperience

by Racconti di Marche
0 comment

Ultimo aggiornamento

A metà marzo ho avuto l’occasione di trascorre un fine settimana speciale a Fermo e nei dintorni in occasione di Tipicità, uno degli eventi enogastronomici più importanti delle Marche. Così ho pensato di darvi qualche idea per farvi assaporare anche a voi la #fFermanoExperience.

Base di appoggio: la città di Fermo

Per vivere la base una vera #FermanoExperience bisogna partire dal suo capoluogo: la città di Fermo. Fermo è una città piuttosto piccolina posta in cima ad un colle (e caratterizzata da una serie di sali e scendi impegnativi) con un’ottima vista sul mare e sui Sibillini. Se amate gli Hotel, in centro e con vista panoramica c’è l’Hotel Astoria (dove ho soggiornato) altrimenti ci sono tanti piccoli e deliziosi BB per chi ama l’atmosfera più familiare.

Partiamo quindi da Fermo, cosa vedere? Prima di tutto i suoi splendidi Musei, si inizia da Palazzo dei Priori in piazza del Popolo. Vi aspetta tra gli altri l’Adorazione dei Magi di Rubens e una splendida biblioteca con un Mappamondo speciale.

LEGGI ANCHE–> Fermo: la sala del Mappamondo

cisterne romane-fermo

 

Sempre a Fermo non perdetevi le Cisterne Romane (foto), il Teatro dell’Aquila e il Duomo nel punto più alto della città. Poso distante dal centro anche un bel museo che racconta una storia di innovazione e tecnologia il Museo Miti.

La #FermanoExperience è shopping

Amanti dello shopping siete nel vostro regno. Tra Porto Sant’Elpidio e Civitanova vi aspettano gli spacci aziendali dei marchi di calzature più importanti al mondo. Cominciamo dallo spaccio di Tod’s a Casette D’Ete. Da li seguite indicazioni e istinto. Tornerete con il bagagliaio pieno di calzature (da uomo, donna e bambino!)

 sorbatti

La #FermanoExperience è cibo!


palazzo_riccucci-buffet

Nelle Marche il buon cibo è di casa. Dove mangiare unendo eleganza, ottimi prodotti e una vista magnifica? Andate a Montappone, nel suo punto più alto troverete il resort Palazzo Riccucci, e una vista che accompagnerà magnificamente il vostro pranzo. Già che ci siete e Montappone fate un giro tra gli spacci aziendali del cappello (la città è patria del Cappello e ospita anche uno bel museo dedicato)

palazzo-riccucci

Ritorniamo al Mare: salutando da Torre di Palme.

torre-di-palme

Concludiamo con il panorama, andiamo a Torre di Palme, piccolo borgo che di affaccia sull’Adriatico. A Torre di Palme non vi aspettano solo una bel panorama, scorci pittoreschi, e bei vicoli. Il centro conserva diverse chiese tra cui quella di Sant’Agostino custodisce la Madonna con Bambino di Vittore Crivelli.

crivelli

Buona #FermanoExperience

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  • 153
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    153
    Shares

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.