Cosa fare a Valdobbiadene oltre a bere un ottimo Prosecco

by Racconti di Marche
0 comment

Valdobbiadene la capitale del Prosecco Superiore, immersa nelle colline diventate Patrimonio Unesco che offre molte cosa da fare, da vere e da gustare oltre ovviamente al Prosecco.

Dici Valdobbiadene e subito pensi al Prosecco, ma la cittadina in provincia di Treviso, di poco più di 10 mila abitanti offre molte altre cose interessanti da vedere e soprattutto da gustare.

Cosa vedere a Valdobbiadene: la visita al centro storico

Piazza Marconi è il cuore di Valdobbiadene, qui si affaccia il solitario campanile, risalente al 1743 e terminato nel 1767. La cuspide è Ottocentesca. Il campanile ha subito gravi danneggiamenti durante la Prima Guerra Mondiale, ma per fortuna è stato finemente restaurato.

Il Duomo di Santa Maria Assunta con il suo imponente colonnato è l’altro protagonista della piazza. Il Duomo risale alXV ma venne riconvertito in stile Neoclassico alle fine del Settecento. All’interno la pala dell’Assunta di Francesco Beccaruzzi. Anche il Duomo ha subito ingenti danni per i bombardamenti della Grande Guerra riportata allo splendore iniziale dopo importanti interventi di restauro.

Coda vedere a Valdobbiadene: l’Ottocentesca Villa dei Cedri.

Villa dei Cedri si trova a qualche centinaio di metri dalla piazza Marconi. Deve il suo nome a imponenti cedri non più esistenti nel suo parco. L’edificio in stile Liberty , nasce alla fine dell’Ottocento  come filatoio-torcitorio della famiglia Bottoia.

Valdobbiadene - Villa dei Cedri

Cosa vedere e Valdobbiadene: la ottocentesca Villa dei Cedri

La villa ospita numerose rassegne dedicati al vino e il suo parco, con area giochi per i bambini e la romantica panchina degli innamorati, è aperto e visitabile.

Poco dietro il parco noterete una bella fontana/abbeveratorio di origine medioevale e se attraversata la strada, tra le due file di case vi aspetta una strada acciottolata sempre di origine medioevale.

Cosa mangiare a Valdobbiadene

Non di solo Prosecco dicevamo. A Valdobbiadene potete gustare un’ottima soppressa e acquistarla da Piccolo Mario, fatevi mostrare la sua grotta!  Il punto vendita si trova nella piccola e graziosa frazione di Ron a meno di un km dal centro, basta suonare o chiamare il numero che trovate sulla porta di ingresso. Un’altra chicca che realizza l’azienda è il radicchio sott’aceto, purtroppo non ho potuto né assaggiarlo né acquistarlo perché erano finite le scorte dell’anno precedente e non erano ancora pronte le nuove.

 

L’azienda Piccolo Mario ha anche dei lama e degli alpaca con i quali organizza delle passeggiare tra i boschi.Tornando in piazza fermatevi alla Torrefazione Spinetta la più piccola d’Italia. Prendersi un pacco di caffè è d’obbligo.

 

Torrefazione Spinetta Valdobbiadene

La torrefazione più piccola d’Italia.

Andando verso Villa dei Cedri vi aspetta la omonima cioccolateria/pasticceria di Massimo Carnio, campione italiano di cioccolateria. Ovviamente i cioccolatini sono assolutamente da assaggiare e da portare a casa.

Dove degustare un buon Prosecco a Valdobbiadene

Ovviamente nella vostra visita a Valdobbiadene degustazione e acquisto di Prosecco non possono mancare: vi consiglio il Bar Alpino proprio dietro la torre per un buon calice comprensivo di cicchetto (ossia un piccolo stuzzichino, di solito pane e soppressa). Mentre per una degustazione completa di Prosecco vi aspetta la cantina Le Zitelle di Ron con annesso B&B a pochi minuti a piedi dal centro che rappresenta un’ottima soluzione di alloggio (ho soggiornato lì ospite della proprietaria la gentilissima Elisa). Per info e prenotazioni della degustazione, non è necessario essere ospiti del BB e ci sono diverse soluzioni di prezzo) potete contattare via mail Gianluca (e ditegli che vi manda Nadia di Racconti di Marche).

LEGGI ANCHE -> 5 cose che. forse, non sapevi sul Prosecco 

Cosa fare a Valdobbiadene – La degustazione di Prosecco Le Zitetelle.

Ovviamente la zona è pienissima di cantine, tra note e magari più piccole e poco conosciute, un’altra chicca che vi consiglio è la piccola cantina di Follador Enrico e Egidio, (per visite, e degustazioni: +39 340 8503808)  lì non troverete il Prosecco, ma il vino frizzante col fondo, il padre del Prosecco, conosciuto praticamente solo nella zona e davvero imperdibile per tutti gli amanti non solo del vino ma delle specialità del territorio.

Ripilogando: i contatti delle aziende di Valdobbiadene che vi consiglio di visitare

  • B&B Le Zitelle di Ron per pernotto, degustazioni e acquisto di Prosecco Superiore, Frazione Ron, Valdobbiadene
  • Azienda Agricola Piccolo Mario, per acquisto diretto soppressa (al altri prodotti come miele e sottaceti di radicchio).Via Cargador di Ron 2/b,Valdobbiadene.
  • Cantina Follador Egidio, via Follo 31 Valdobbiadene. +39 340 8503808
  • Pasticceria alla Villa dei Cedri di Carnio Massimo, via Piva 1000, Valdobbiadene
  • Bar Alpino, via Mazzolini 14 Valdobbiadene
  • Torrefazione La Spinetta, piazza Marconi 4 Valdobbiadene
Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.