Orto sul Colle dell’Infinito: dove nasce la poesia più celebre di Leopardi

by Racconti di Marche
0 comment

RECANATI – Il giardino abbandonato delle monache dove Giacomo Leopardi trascorse, curiosando, la sua infanzia e che ha ispirato i versi della sua poesia più celebre, grazie all’intervento del FAI torna a nuova vita.

I versi più celebri e immortali di Giacomo Leopardi, quell’ermo colle dove la siepe  che da Tanta parte dell’ultimo orizzonte il guardo esclude e quel panorama che diventa quasi un mare dove poter naufragare esiste e finalmente lo stesso panorama dove si posava lo sguardo del piccolo Giacomo lo possiamo ammirare anche noi.

Grazie all’intervento del FAI nel 2019 l’orto delle monache sul monte Tabor, adiacente Casa Leopardi, è stato restaurato diventando un orto/giardino dove poter ammirare in ogni stagione il cambio della natura e vivere l’esperienza dell’Infinito.

L’orto sul Colle dell’Infinito di Recanati: un po’ di storia

Adiacente Casa Leopardi l’orto delle Monache, di proprietà del comune di Recanati, è stato dato in gestione al Fai per realizzare un progetto di valorizzazione in grado di coniugare i due aspetti del Colle dell’Infinito: quello legato alla poesia e quello legato al paesaggio.

Il monastero, ai tempi del piccolo Giacomo, era oramai abbandonando a casa del passaggio di Napoleone e con un aspetto molto diverso da quello odierno. Probabilmente anche la cinta muraria che oggi vediamo non era presente e forse al suo posto c’era proprio la famosa siepe.

L’orto sul colle dell’Infinito di Recanati oggi

L’orto, coltivato con i principi della biodinamica, è più un grazioso giardino dove ortaggi, fiori e pianti convivono in maniera armonica. L’orto è un luogo da gustare con calma, assaporandone i silenzi, i colori e perdersi nel panorama. La vista, che inizia dell’edificio che ospita i centro mondiale della poesia, se esternamente non vi convincerà gli e l’architettura dell’interno vi lasceranno piacevolmente colpiti) inizia con una full immersion nella poesia de L’Infinito per poi immergisi nell’infinito del paesaggio marchigiano che vi si aprirà ai vostri occhi.

Quando visitare l’orto sul colle dell’Infinito di Recanati

Non c’è un periodo migliore in ogni stagione i colori dell’orto cambiano per cui concedetevi la possibilità di visitarlo più volte. per info, costi e prenotazione visitate il sito ufficiale Orto sul Colle dell’Infinito.


Nella vostra visita a Recanati non perdetevi:

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.