#Come2Italy: 3 buoni motivi per abbinare l’Expo alle Marche

by Racconti di Marche
0 comment

Ci siamo: l’Expo è oramai alle porte e raccolgo l’invito della mia amica Milly per offrire qualche itinerario da unire alla visita del più grande evento Italiano degli ultimi anni. Vi offro tre spunti enogastronomici per abbinare la vostra visita all’Expo ad una visita, ovviamente,  delle Marche.

#Come2Italy nasce da questo post. 🙂

1. I Colli Esini e il Verdicchio

verdicchio_vallerosabonci

Dolci, lussureggianti con un occhio al mare e l’altro ai monti. I vigneti del Verdicchio offrono la possibilità di scoprire il vino bianco da sempre più pregiato insieme ad un panorama che vi conquisterà. Attenzione! Al Verdicchio unirete poi anche dell’ottimo cibo: pesce se vi avvicinate alla costa, ottimi piatti di carne nell’entroterra.

2. Ciauscolo, Vernaccia e Varnelli: i piaceri del maceratese.

salumi-calabro-visso

Scoprite la genuinità dell’entroterra Maceratese, il piacere del ciauscolo così morbido che si può spalmare. Abbinatelo ad una fetta di pecorino. Assaggerete uno dei panini più intriganti che esista. Il vino? la Vernaccia di Serra Petrona (dolce da abbinare al dolce). Se il tutto vi richiede una aiuto alla digestione niente di meglio che un caffè corretto al Varnelli. Un must in tutti bar e ristoranti. Come base di questo itinerario  vi consiglio la colorata Visso.

 

LEGGI ANCHE–> Tre specialità gastronomiche da non perdere a Visso.

 

3. Olive all’ascolana nella splendida Ascoli Piceno.

olive-migliori

Basta colline e panorami bucolici, il terzo itinerario vi porta in città, e che città. Andiamo ad Ascoli Piceno la città del fritto! (Visto che siamo in tema mangereccio questo è l’appellativo più adeguato). Dimenticate le olive che avete mangiato in giro per l’Italia (non oso immaginare all’estero!) e che vi propinano pub e pizzerie. Queste sono tutta un’altra cosa. Le troverete in tutti i ristoranti ma il mio consiglio è di prenderle anche nel chioschetto di Migliori in Piazza Arringo (adiacente a piazza del Popolo). Uno dei migliori streetfood in assoluto.

Già che ci siete fate in salto al caffè Meletti, capolavoro liberty e gustatevi un’Anisetta (qui c’è la diatriba atavica con il Varnelli del Maceratese, non vi sbagliate ad ordinare mi raccomando!). Poi rilassatevi e godetevi lo spettacolo: siete in una della piazze più belle d’Italia.

 LEGGI ANCHE–> L’anisetta Meletti e il suo caffè storico

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  • 54
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    54
    Shares

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.