C’è un sito da salvare: la Villa Romana di Monte Torto

by Racconti di Marche
1 comment

Ultimo aggiornamento

In località Casenuove di Osimo, al confine con Filottrano e immersa nella campagna c’è la Villa Romana di Monte Torto, un sito che era dedito alla produzione del vino e dell’olio. Fatti i primi scavi l’area ora è chiusa al pubblico e necessita fondi che possono arrivare grazie al FAI e all’iniziativa i Luoghi del Cuore.

Non c’è niente da fare, in Italia, basta che inizi a scavare o che un trattore vada un po’ più a fondo nel suo lavoro dei campi che esce fuori qualcosa costruito dai romani o da popoli ancora più antichi. E così negli anni ’90 è successo che nella campagna tra Osimo, Filottrano e Santa Maria Nuova, in località Casenuove spuntasse una Villa Romana.

Vengono eseguiti degli scavi e si scopre che il sito è piuttosto interessante, non è infatti la “solita” abitazione romana, ma un sito produttivo dedicato all’olio e al vino cosa piuttosto rara da trovare. L’area portata alla luce copre all’incirca una superficie di un centinaio di metri quadri ma si intuisce che sotto c’e qualcosa di più, già dalla stradina di campagna di terra per accedervi riaffiorano ogni tanto pietre levigate che sanno tanto di epoca romana.

monte-torto-accesso

La stradina di campagna di accesso alla Villa di Monte Torto

Si nota poi il pavimento a mattoni a spina di pesce, elementi produttivi, pavimentazioni, resti di orci anche piuttosto grandi (i pezzi migliori sono custoditi al Museo Archeologico di Osimo).

Come continua la storia?

Viene realizzata una copertura per proteggere il sito, si aggiungono passerelle ma poi la solita mancanza di fondi, unita alla scarsa comunicazione e ad un ancora minore interesse da parte dei locali fa cadere il sito nell’oblio. Anche io che abito a neanche 5 minuti di macchina dal sito e mi interesso delle Marche non ne avevo mai sentito parlare. A dire il vero a cadere non è solo l’interesse, nel 2012, una fortissima nevicata copre per un mese tutte le Marche di neve (il nevò del 2012, gli ho dedicato anche un post) e parte della copertura cede.

La copertura sfondata dalle nevicata del 2012.

La copertura sfondata dalle nevicata del 2012.

Metteteci poi l’erba che cresce, e quest’anno di pioggia ne ha fatta! Ecco come si presenta l’area. Il sito purtroppo non è visitabile ed è un vero peccato non trovate?

Salviamo la Villa di Monte Torto

Foto del FAI.

Questa Villa ha delle enormi potenzialità, in fatto di interesse archeologico e di interesse turistico, ed è uno dei Luoghi del Cuore del FAI. Noi comuni mortali, oltre a parlarne e a tenere vivo l’interesse, possiamo fare molto, e anche in maniera semplice: basta cliccare su questo link votarla e spingere i nostro amici a farlo. non costa nulla, per una volta useremmo anche Facebook (ci si può infatti iscrivere con le credenziali del social network) in maniera costruttiva e aiuteremo la Villa Romana di Monte Torto a trovare i fondi per essere salvaguardata.

Ci date una mano? Basta votare on line è gratis e ci vogliono veramente solo 2 minuti: http://iluoghidelcuore.it/luoghi/35711

 

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  • 93
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    93
    Shares

Ti potrebbe interessare anche

1 comment

An Englishwoman in Italy 27 Ottobre 2014 - 02:24

Brava Nadia! Ho votato.

Reply

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.