Una passeggiata al porto di Ancona

by Racconti di Marche
0 comment

Il porto di Ancona è nel cuore della città abbracciato dalla sua stessa conformazione. Nonostante questo è un’area che si guarda spesso con distrazione senza considerarla una vera parte usufruibile della città. Invece il suo aspetto rude ed industriale racchiude l’anima e la storia di Ancona. Ecco la passeggiata che vi propongo.

1. L’antico porto di Ancona

arco_traiano_ancona

L’ingresso è dal teatro delle Muse, non accessible in auto ma solo a piedi. Dirigetevi verso destra vi aspetta la parte più antica della città. Dall’Arco di Traiano (115 d.c.), maestoso e imponente, ebbe inizio la storia di questo porto. Una storia che continua con la successiva costruzione, l’Arco Clementino, opera settecentesca del Vanvitelli, con la crescita del porto, fino alla costruzione più recente.  Di questa struttura rimane però solo il basamento, ben visibile nel suo colore rossiccio, ma sovrastato sa una architettura più moderna e decisamente meno affascinante.

Con il mare in entrambi i lati, soggetti e scorci da fotografare non mancheranno.

2. Il nuovo porto le navi da crociera

porto _anconaRitornando ora per la stessa strada si affiancano le grandi navi in partenza con un pizzico di voglia di paesi vacanzieri come la Croazia e la Grecia. Ovviamente la passeggiata non si rivela proprio piacevole nel momento di sbarco di una nave (sia essa merci, con i passaggio dei camion, sia passeggeri, per il trambusto dei turisti).

3. Il Lazzaretto e il circolo velico

ancona_vista_dal_porto

Tappa successiva della passeggiata uno dei monumenti simbolo di Ancona: il Lazzaretto, detta anche Mole Vanvitelliana, esempio settecentesco pentagonale di architettura marittima realizzato dal Vanvitelli. Circondato da barche girategli attorno è attraversate il Circolo Velico (se ci siete approfittate degli ottimi menù di pesce del ristorante Vanvitelli) avrete lo sbocco diretto sul mare del Lazzaretto.

Del Lazzaretto non perdetevi il portale in pietra d’Istria e il tempietto in travertino opera sempre del Vanvitelli.

4. Da Porta Pia al Teatro delle Muse

porta_pia_ancona

Il percorso prosegue verso l’arco di Porta Pia (ci si passa sempre accanto in auto e non sembra essere così imponente come effettivamente passandoci sotto lo è) e in un attimo sarete al teatro delle Muse.

 Un percorso semplice che vi permetterà di vedere la città di Ancona da un punto di vista bello ed insolito. Consiglio una macchina fotografica per scattare qualche immagine.  Se arrivare da fuori città perché non approfittare della stazione Ancona marittima che vi lascerà proprio nel mezzo di questa passeggiata?

mappa_passeggiata porto ancona

Durata del percorso: un’oretta.
Lunghezza: circa 4 km
Ps. Ringrazio la community degli Instagramers Ancona che mi ha dato l’opportunità di fare questa passeggiata e d scoprire un altro pezzo importante e poco noto del capoluogo.

Per vedere alcuni scatti del percorso cliccate qui: http://statigr.am/tag/my_marina_ancona/

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.