Salamanca, il cuore universitario della Spagna

by Racconti di Marche
0 comment

Una delle Plaze Major più belle della Spagna:  visitare Salamanca vi conquisterà per la bellezza del suo centro storico, il caldo colore della sua pietra e la vivace ed elegante vita universitaria.

 

Plaza Major. L’immagine corre alla maestosa piazza principale di Madrid. Chi conosce un po’ la Spagna sa che a questo appellativo corrisponde una determinata tipologia di piazza accogliente ed elegante. Quella di Salamanca merita davvero questo nome, e a mio avviso, rappresenta una delle piazze più belle e maestose al mondo.

 

salamanca

La città di Salamanca nel cuore della Spagna e nella provincia della Castiglia La Mancia, è una città che fa innamorare. Ci si innamora della sua atmosfera universitaria, colta e sbarazzina. Delle sue lunghissime giornate estive, dove la luce vi accompagna fino alle 10 di sera. Dei suoi tantissimi monumenti. Della sua superba e splendida cattedrale.

Ma quello che porto nel cuore di Salamanca è la sua luce: la pietra dorata che al tramonto si infuoca e cambia progressivamente e magicamente colore.

LEGGI ANCHE–> Madrid e la Spagna Centrale

Salamanca è una città che conquista perché in ogni sua via, in ogni suo angolo offre uno scorcio da fotografare. La sua università, una delle più antiche di Europa, conserva ancora i banchi in legno del 1200. Soffermatevi poi sul portale di accesso (la seconda foto di copertina) e  aguzzate la vista: provate a  scovare la rana simbolo dell’ateneo. Io da sola non ci sono riuscita! (PS: nella foto non si vede).

 

Visitare Salamanca: la biblioteca dalla facciata decorata a conchiglie

La facciata della biblioteca di Salamanca.

La facciata della biblioteca di Salamanca.

La cattedrale con il suo altissimo campanile domina e caratterizza tutta lo skyline della città: decisamente più affascinante gli esterni (il barocco che decora l’interno mostra tutta l’opulenza spagnola, ma è decisamente troppo…”barocco”!

L'omaggio a Juri Gagarin scolpito sul portone di ingresso laterale della cattedrale.

L’omaggio a Juri Gagarin scolpito sul portone di ingresso laterale della cattedrale.

Anche sulla cattedrale soffermatevi ad ammirare le decorazioni. E non mancate l’ingresso laterale della chiesa.  Guardate un po’ chi c’è scolpito a lato della porta? Visionari gli spagnoli vero?

Il punto forte rimane però la sua piazza, ogni volta mutevole nei colori ed emozionante con il gioco di luci serali, una Piazza che accoglie e che invita alla conversazione specie nelle lunghe e calde serate estive. Una piazza degna dell’appellativo “Major“.

Visitare Salamanca: il  Museo dedicato all’Art Nouveu

Poco fuori la città, non perdetevi il museo dedicato all’Art Nouveau, ricco di oggettistica dell’epoca e  ospitato in uno splendido edificio in stile le cui vetrate decorate offrono, dall’interno, uno spettacolare gioco colorato di luci.

artnouveau

 

Salamanca è stata una delle città che abbiamo vistato nel nostro itinerario nella Spagna Centrale.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    15
    Shares

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.