Vernaccia di Serrapetrona: degustazione presso la cantina Colleluce

by Racconti di Marche
0 comment

La Vernaccia di Serrapetrona è una vera e propria chicca delle Marche: una D.O.C.G. tra le più longeve della regione, un territorio di produzione piccolissimo, un processo di lavorazione alquanto insolito e pochissime cantine a produrla: tra queste l’azienda agricola Colleluce.

La Vernaccia di Serrapetrona D.O.C.G è un vino spumantizzato sia secco sia dolce alquanto particolare: per realizzarlo servono infatti ben tre fermentazioni: la prima avviene appena raccolta l’uva. La seconda dopo un periodo di appassimento dei grappoli raccolti in un momento successivo e la terza in autoclave dove le due fermentazioni precedenti vengono unite, si creano le bollicine e la caratteristica spuma.

Degustazione delle Vernaccia Colleluce con vista vigneti

Essendo la Vernaccia di Serrapetrona realizzata in parte con l’uva passita (e vedere gli appassimenti è davvero emozionante e vi aspettano a novembre ogni anno durante l’iniziativa Appassimenti Aperti a Serrapetrona) la selezione dei grappoli è una procedura delicatissima. Anche un singolo chicco rovinato può alterare il sapore della produzione, per cui la raccolta è davvero scrupolosa e fatta a mano.

La vernaccia nera di Serrapetrona in appassimento

 

La signora Franca, titolare dell’azienda Colleluce, una delle pochissime cantine produttrici di Vernaccia di Serrapetrona D.O.C.G ci ha raccontato come seleziona i grappoli durante la vendemmia.  Una tecnica scrupolosa che va a sezionare ogni singolo grappolo di vernaccia nera per evitare che all’occhio non sfugga nessun acino rovinato. Una raccolta fatta esclusivamente a mano.

La Cantina Colleluce è una piccola realtà familiare specializzata nella lavorazione della Vernaccia nera, e la cantina possiede i vigneti di Vernaccia Nera più alti: a oltre 500 metri s.l.m a cavallo tra il territorio di Serrapetrona e quello di San Severino. Una vista stupenda sulla montagna e sulla piccola frazione di Colleluce da cui la cantina prede il nome. Nelle giornate più limpide e terse lo sguardo arriva fino al Monte Conero.

La cantina Colleluce: i vigneti adagiati sulla montagna 

Raggiungere la cantina Colleluce non è semplicissimo, la strada di accesso è sterrata e piuttosto impervia, ma le cose belle non sono mai facilissime da raggiungere, vero?

 

La famiglia della signora Franca Malavolta

 

Arrivati in cima, si perché si sale a oltre 500 mt slm, si apre lo spettacolo del vigneto adagiato sul fianco della montagna: una pace e un silenzio che mette serenità e apre la mente. Accanto alla cantina, divisa in tre parti: stanza aerata per gli appassimenti, botti per la prima fermentazione e per l’affinamento in botte e autoclavi, originali degli anni Cinquanta, per la terza fermentazione, una casetta dove poter effettuare la degustazione di vini e di prodotti del territorio dell’Azienda agricola biologica Maggi e Vecchioni.

 

Se capitate a Serrapetrona oltre a degustare la Vernaccia non perdetevi lo scheletro di dinosauro e il polittico di Lorenzo d’Alessandro nella chiesa di San Lorenzo.

I vini dell’azienda Agricola Colleluce di Serrapetrona

La gamma dei vini Colleluce sono tutti realizzati a base di vernaccia nera e le etichette hanno una particolarità: hanno la firma di Franca Malavolta.

Colleluce produce la Vernaccia D.O.C.G. sia dolce sia secca (che scoprirete si abbina benissimo ai piatti di carne importanti), il Serrapetrona D.O.C., Cartella 8: un rosso ottenuto con uve 100% di Vernaccia Nera e due tipologie di passito, tra cui il Vino 10 che celebra i 10 anni di impianto della vigna.

 

La degustazione: Vernaccia di Serrapetrona e i salumi della Azienda Agricola Maggi e Vecchioni

Ad accompagnare la vostra degustazione di Vernaccia di Serrapetrona saranno altre prelibatezze del territorio: i salumi biologici dell‘azienda agricola Maggi e Vecchioni sempre di Serrapetrona, e i dolcetti preparati dalla signora Franca, in modo da poter assaporare a meglio tutte le espressioni delle vernaccia.

I salumi dell’azienda agricola Maggi e Vecchioni di Serrapetrona

Yuri Maggi

Per info e prenotazioni della visita in cantina e per la degustazione potete contattate direttamente la signora Franca al telefono: + 39 347. 6653614

Post scritto in collaborazione con Colleluce.

 

 

0 comment

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante “Accetta”, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy