Tassanare: il Verdicchio diventa Brut (and cool!)

by Racconti di Marche
0 comment


Il Verdicchio lo conoscete tutti, è uno dei vini più famosi e apprezzati delle Marche. Forse lo conoscete di meno nella sua versione Brut, ossia spumante secco, e quello che vi racconto è il Tassanare della Cantina Terre di Monte Schiavo.

Tassanare è  una località di Rosora dove sono ubicati gli oltre 32 h di vigneti posti a circa 400 metri slm di Verdicchio utilizzati da Terre Monte Schiavo per realizzare l’omonimo Brut.

Tassanare, questa volta parlo del vino, è un prodotto storico dell’azienda che ha visto nell’ultimo anno due importanti cambiamenti. Il primo è quello organolettico, avuto grazie alla consulenza di uno degli enologi più importanti al mondo Carlo Ferrini, l’altro ha riguardato la sue immagine.

 

vigneto_tassanare-monte-schiavo

 

 

Il Tassanare di Carlo Ferrini 

Carlo Ferrini è considerato uno degli enologi più importanti e stimati al mondo. Pensate che le aziende produttrici di barriques che vendono alle cantine seguite da Ferrini personalizzano con il logo dei suoi famosi baffi le barriques richieste!

 

Ora Ferrini da qualche anno lavora con la cantina Monte Schiavo rivoluzionando il loro modo di fare il vino (l’azienda sta anche convertendosi al biologico e nel giro di un paio anni dovrebbe ottenere la certificazione) e il Brut Tassanare, uno dei loro prodotti storici ha appena subito il suo tocco.

 

baffo-ferrini-botte

 

Bollicina fine, grande eleganza, con tutto il profumo del Verdicchio senza la sua irruenza. Il Brut Tassanare (90% verdicchio, 10% Chardonnay) si presta per gli aperitivi (una valida alternativa Made in Marche al Prosecco) ma anche a tutto pasto.

 

 

Tassanare: il Brut che diventa cool

 

Scordatevi l’abbigliaggio classico dello spumante (quello che fa tanto pranzo di Natale), Tassanare cambia anche nella veste: bottiglia trasparente, etichetta minimal ma molto curata (piccola chicca con il logo stampato a rilievo come nelle texture della griffe di alta moda) e soprattutto una capsula corta, che mostra il livello del vino, davvero una novità “frizzante” nel mondo dello spumante.

 

14962695_1434729959888155_4308838354936590766_n

 

 

Dove trovare il Brut Tassanare

Come vi dicevo Il Tassanare si presta ad essere una valida alternativa al prosecco, per cui se nel locale trovate l’immagine di questo grazioso cagnolino, ordinate il Tassanare. Potete acquistarlo ovviamente in enoteca, anche on line sull’ e-shop Monte Schiavo, oppure direttamente in cantina. E vi sorprenderà davvero il prezzo!

 

tassanare-brut-verdicchio

 

 

Ricette di abbinamento del Brut Tassanare 

Volete alcune idee per abbinare il Tassanare ad una ricetta? Ecco due idee.

Cappuccino e Cornetto lo propone con la torta a spirale con pasta phyllo, bietoline, noci e uvetta, mentre Roby Sushy lo abbina ad una bruschetta autunnale di zucca e calamari .

Se poi provate sia le ricette sia il vino fatemi sapere che ne pensate.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  • 73
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    73
    Shares

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.