Streetfood violento: Alberto lu Porchettà

by Racconti di Marche
0 comment

CASTELRAIMONDO – Altro posto imperdibile per chi ama lo street food ma soprattutto i sapori veri e forti marchigiani, Alberto lu Porchettà lungo la strada che da Castelraimondo conduce a Fiuminata.

Un furgoncino, una tenda, tavoli, tanti tavoli e un parcheggio e un profumo invitantissimo vi dirà che siete arrivati a destinazione. Da tempo desideravo venire in questo posto, non proprio a portata di mano,  qualche mese fa sono capitata di venerdì, giorno di chiusura e quindi niente da fare, poi metti una pausa pranzo insolita e ti ritrovi circondata da cacciatori, pescatori, motociclisti e camionisti e capisci che il posto è quello giusto.

alberto-lu-porchettà-cotenna

Arriviamo all’ora di pranzo di un bel sabato soleggiato, il parcheggio è pieno e c’è parecchia ressa di fronte al bancone. Chiediamo un consiglio su come farcire i nostri panini e subito ci viene mostrata una braciola appena tagliata: affare fatto! Io ci aggiungo della cicoria saltata in padella, le mie amiche Ilaria e Margherita anche i pomodori secchi. Ovviamente non manca la porchetta, la salsiccia, prelibati salumi e deliziose caciotte. Il meglio delle Marche lo trovate qui!

street-food-marche

cottura barciole

salumi-alberto-lu-porchetta

Il panino in realtà è mezzo sfilatino ed è delizioso e con prezzi super abbordabili! E per i più tosti anche la cotenna di maiale croccante (lo so che detta così è truce, ma è davvero squisita).

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  • 1K
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1K
    Shares

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.