collina di fango.

I vulcanelli di fango di Monteleone di Fermo

Quello dei vulcanelli è un fenomeno poco conosciuto e decisamente curioso. Non è spettacolare come quello delle eruzioni dei vulcani, ci mancherebbe, anche se il vulcanello in piena attività l’attenzione l’attira, eccome!

Ma cosa sono i vulcanelli di fango?

Il fenomeno si crea in presenza di corsi d’acqua e terreni argillosi intercalati da acqua salmastra. Il gas metano presente nel terreno sottoposto a pressione approda in superficie trascinando con sé sedimenti di acqua e argilla che danno origine ad un vero e proprio cono. Quando il fango è più liquido crea invece una sorta di pozza.

Ebbene tutto ciò lo potete trovare lungo il corso dell’Ete Vivo nel territorio di Monteleone di Fermo. Il percorso è segnalato e i siti da visitare sono 5. Serve la macchina e bisogna passeggiare un po’. Il percorso però è assolutamente facile e soprattutto godibile per via dei paesaggi che si possono ammirare. Il sito più importante è quello di Santa Maria in Paganico (foto di copertina) nel 2009 l’eruzione del vulcanello fu così esuberante da coprire interamente il fianco della collina. Ora lo troverete recintato  e potrete ammirarlo camminandoci attorno grazie alla passarella creata, notando nei campi limitrofi ancora rimasugli del fango dell’eruzione in questione Questo vulcanello si trova lungo la strada che da Monteleone conduce a Grottazolina. C’è un piccolo spiazzo dove parcheggiare e anche dei tavolini per improvvisare un pic nic.

Vulcanello di fango allo stato liquido.Il secondo sito si trova invece verso Monteleone, imboccando una stradina sulla destra. Qui lasciando la macchina nel parcheggio dedicato proprio di fianco troverete il vulcanello allo stato liquido: una grossa pozza di argilla grigia sempre alimentata da nuovo materiale. Continuando il percorso lungo il fiume arriverete ad un altro vulcanello, inattivo oramai da anni…chissà se nei prossimi si farà risentire?

Per info e visite guidate ai vulcanelli;

Comune di Monteleone di Fermo

via Garibaldi 9 T0734 773521

comune@monteleonedifermo.it

 

 

Posted by:

Racconti di Marche
Di qua, di là, nelle Marche ma anche un po' più lontano. Perché quello che conta nel viaggio è la scoperta non i chilometri fatti.

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked (required):

La scrivania di Racconti di Marche è verde

Tiendeo - Offerte cataloghi e volantini - risparmiamo carta!
luglio: 2013
L M M G V S D
« giu   ago »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Teads - Top dei blog - Viaggi

Luoghi paesaggi e sensazioni della Regione Marche.

Che stia ricercando informazioni sulle Marche o tu sia capitato qui per caso non importa. Spero che la lettura di questo blog sia piacevole e ti possa essere utile. Tutti i contenuti e le foto di questo blog sono riproducibili e utilizzabili. Mi farebbe comunque piacere se la fonte venisse citata, specie se hai apprezzato il mio lavoro. Buona navigazione. Nadia

Commenti Recenti

  • Nadia says:

    Intendi queste? http://www.lepadellefanfracasso.it/2012/04/ciambelle-strozzose-di-pasqua.htmlù N.

  • Racconti di Marche says:

    Da me si chiama semplicemente ciambella, ma intendi quella spalmata fuori con l'albume che la fa div

  • Lara Torre says:

    La ciambella dolce di Pasqua con gli zuccherini colorati e tante uova nell'impasto. Prima di cuocer

Back to Top