Ultimo aggiornamento

A Corinaldo, in una via laterale della famosa scalinata (via della Piaggia, salendo sulla sinistra) troverete una casa piuttosto curiosa, con tanto di numero civico, di cui esiste però …solo la facciata! E’ la casa di Scuretto.

Una bella targa racconta in maniera simpatica la storia. Gaetano, ciabattino di Corinaldo conosciuto da tutti come Scuretto  ma ancora di più come vero appassionato  di vino e affini, investiva in tal genere di liquidi gran parte dei soldi che il figlio emigrato in America gli mandava per costruire la loro casa.

Il retro della casa di Scuretto.

Il retro della casa di Scuretto.

Dopo anni che di questa casa non riceveva notizie, il figlio, insospettitosi, chiese al padre di vedere i progressi dei lavori. Scuretto non si perse d’animo, fece costruire la facciata, ci mise anche il numero civico, si fece fotografare davanti e mandò la foto al figlio.

La mancanza di Photoshop però, nonostante tutti gli accorgimenti presi da Scuretto, si fece sentire. La foto infatti non ebbe l’effetto sperato tant’è che i soldi non arrivarono più e della casa da costruire rimase solo la facciata.

Una bella targa sulla facciata racconta con ironia la storia di Scuretto.

Una bella targa sulla facciata racconta con ironia la storia di Scuretto.

La casa di Scuretto, la cui facciata si può ancora ammirare, rappresenta un curioso motivo in più per visitare la splendida Corinaldo uno dei borghi i più belli d’Italia e delle Marche. Già che ci siete fermatevi anche nelle osterie della città, Scuretto apprezzerebbe.

Il racconto di Corinaldo
https://www.raccontidimarche.it/2013/03/corinaldo-tra-scale-sante-e-burloni/

Il racconto fotografico della città

https://www.raccontidimarche.it/2014/01/corinaldo-10-immagini/

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  • 388
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    389
    Shares

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.