La Chiesa Romanica di S. Maria in Muris

by Racconti di Marche
0 comment

Ultimo aggiornamento

 

Una piccola chiesa, quasi dimenticata, arroccata su un colle a 263 mt sul livello del mare, nascosta e protetta da alberi e circondata da campi e girasoli. Questa è l’immagine che ho nella mente della antica chiesa di San Maria in Muris conosciuta anche come Chiesa di S. Simone, scoperta per caso in un bellissimo pomeriggio di inizio estate, mentre vagavamo per il Piceno, tra il Tenna e l’Ete, godendoci scorci di panorama dominati dal verde del grano e dal giallo intenso dei girasoli.

Santa Maria in Muris risale al X sec. Dopo Cristo e viene edificata sulle precedenti mura romane, la cui tracce sono ben visibili anche sulla all’esterno dove sono presenti numerosi marmi bianchi.

Per il suo impianto architettonico la Chiesa rappresenta un bell’esempio della prima arte romanica tanto da essere considerata Monumento Nazionale.

La chiesa si trova a pochi chilometri dal centro storico di Belmonte Piceno. Raggiungerla è veramente semplice: dalla Valtenna, all’altezza di Piane di Monte Verde, prendete la strada per Belmonte: giunti sul crinale girate a sinistra, Santa Maria in Muris vi aspetta sulla collinetta a sinistra. L’auto vi conviene lasciarla in basso e salire a piedi: questione di pochi minuti.
Purtroppo non ho potuto visitare l’interno e non saprei dirvi come fare. Per saperne di più, sulla storia e sull’architettura di questa chiesa  vi consiglio la lettura di questo articolo.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  • 100
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    100
    Shares

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.