Castel d’Emilio: il piccolo borgo nascosto tra le colline

Castel D’Emilio è un piccolo e ben conservato castello facente parte del Comune di Agugliano, immerso nel verde e a pochi chilometri dal mare. 

 

Piuttosto curioso questo piccolo castello/borgo: nonostante si trovi davvero vicino al mare e non distante da grandi centri abitati (Ancona e Falconara) è una piccola oasi di pace e tranquillità dove le più classiche delle colline marchigiane sono a fare da contorno. Fuori dalle vie principali ha mantenuto la sua tranquillità che ne ha nascosto anche la notorietà.

 

 

LEGGI ANCHE -> I 10 piccoli borghi che vi faranno innamorare delle Marche

 

 

 

 

Devo ammettere che non ho trovato molte informazioni storiche su Castel d’Emilio, né sulle guide del Touring Club (La Rossa e La Verde) che di solito utilizzo per documentarmi. Né in rete. Da quel che sono riuscita a recuperare Castel D’Emilio, insieme ad Agugliano, erano parte dei Castelli di Ancona. Le prime notizie di Castel d’Emilio sembrano risalire al 1230 quando  un certo Milo di Attone de Castro Mili venne  condannato dal Comune di Jesi per occupazione abusiva delle terre comunali.

 

 

Se della storia posso raccontarvi poco, posso dirvi di più delle cose da vedere a Castel D’Emilio. Prima di tutto il borgo: arrivati in piazza noterete la sfavillante e fresca di restauro Società Operai di mutuo soccorso: raggiante nel suo colore rosso  ed elegante con le bifore in ghisa. Poco più avanti la Chiesa di Santa Maria delle Grazie con il suo bel portale romanico e le colonnine poggianti su due leoni.

 

 

L’ingresso al Castello avviene tramite un elegante arco acuto. Dove potete notare ancora gli ingranaggi del ponte levatoio e le varie feritoie nella mura.

Sulla sinistra dell’ingresso troverete un altro arco, vi condurrà attorno alla bella passeggiata che percorre tutta la cinta muraria perfettamente conservata.




 

Castel d’Emilio l’ho inserito anche nella classifica dei 10 piccoli borghi che vi faranno innamorare dellr Marche. Se sei curioso di scopire gli altri basta leggere questo articolo.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Posted by:

Racconti di Marche
Di qua, di là, nelle Marche ma anche un po' più lontano. Perché quello che conta nel viaggio è la scoperta non i chilometri fatti.

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked (required):

Racconti, viaggi, cibo e storie. Benvenuto sul travel Blog Racconti di Marche

Che stia ricercando informazioni sulle Marche, sul tuo prossimo viaggio o tu sia capitato qui per caso non importa. Spero che la lettura di questo blog sia piacevole e ti possa essere utile. Tutti i contenuti e le foto di questo blog sono riproducibili e utilizzabili. Basta citare e linkare la fonte Buona navigazione. Nadia

prenota il tuo viaggio nelle Marche

Booking.com
buzzoole code

Back to Top