I secolari alberi della faggeta di Canfaito

La riserva naturale del Monte San Vicino custodisce una maestosa faggeta di alberi imponenti, alcuni secolari, che invita alle passeggiate e al relax immersi nella natura.

 

Canfaito è maestosa, imponente e allo stesso tempo rassicurante, passeggiare nell’ombra dei suoi faggi secolari è rilassante e rigenerante, in ogni stagione: in primavera per osservare la natura risvegliarsi, in estate per godersi un po’ di fresco. Ma è l’autunno la stagione del foliage a catturare l’attenzione dei più con i suoi colori. D’inverno con la neve o con la nebbia, e sicuramente con molta meno gente avrete la faggeta tutta per voi e per i vostri scatti fotografici.

 

 

I grandi faggi: gli alberi monumentali di Canfaito

L’albero più grande delle Marche lo trovate proprio in questa faggeta, ha un diametro di 4, 8 metri e si trova poco dopo la casina nel bosco. Ed è in buona compagnia in quanto all’interno del bosco poco distante ne noterete un altro di dimensioni altrettanto imponente. Il terzo si trova poco fuori la faggeta proseguite lungo la stradina bianca fino a costeggiare un filo spinato. Il racconto dettagliato della posizione di questi faggi e qualche curiosità a riguardo sul sito del comune di San Severino.

 

 LEGGI ANCHE -> I tesori nascosti di Apiro

 

Come arrivare a Canfaito

Semplicissimo: seguite le indicazioni per il piccolo e delizioso borgo di Elcito (e una sosta fatela assolutamente!) da San Severino  o da Apiro, ad un certo punto troverete un bivio, a destra per Elcito a sinistra per Canfaito, continuate per pochi chilometri fino ad un cippo con l’indicazione di entrate a sinistra nel bosco. Poco dopo troverete un ampio prato per parcheggiare e la faggeta tutta per voi.

Io ci sono stata ad inizio estate ma conto di ritornarci in autunno per godermi lo spettacolo dei caldi colori autunnali.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  • 755
  •  
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    762
    Shares

Posted by:

Racconti di Marche
Di qua, di là, nelle Marche ma anche un po' più lontano. Perché quello che conta nel viaggio è la scoperta non i chilometri fatti.

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked (required):

Racconti, viaggi, cibo e storie. Benvenuto sul travel Blog Racconti di Marche

Che stia ricercando informazioni sulle Marche, sul tuo prossimo viaggio o tu sia capitato qui per caso non importa. Spero che la lettura di questo blog sia piacevole e ti possa essere utile. Tutti i contenuti e le foto di questo blog sono riproducibili e utilizzabili. Basta citare e linkare la fonte Buona navigazione. Nadia

prenota il tuo viaggio nelle Marche

Booking.com
buzzoole code

Back to Top