Viaggio negli Stati Uniti: cosa fare prima di partire

 

Siete in procinto di partire per gli States, o avete in mente a breve di andarci? Una piccola lista delle cose da fare e da preparare prima della partenza.

 

Gli Stati Uniti rappresentano una delle mete al di fuori dell’Europa facilmente raggiungibili con voli dai costi non esorbitanti, prima di partire dovete dovrete sbrigare tutta una serie di pratiche e accorgimenti che provo a raccogliervi in una sorta di breve check list.

 

Assicurazione

Partire con una buona assicurazione che copra le spese sanitarie è indispensabile! A differenza dell’Europa dove le spese di primo soccorso vengono coperte negli States tutto è a pagamento e con dei costi davvero esorbitati, per cui assicurarsi è molto più di una buona prassi. All’Assicurazione sanitaria) potete aggiungere per pochi euro in più anche la copertura in caso di ritardo o annullamento del volo e per lo smarrimento dei bagagli. (Consigliata se il vostro viaggio non è diretto ma prevede degli scali).

 

Documenti

Passaporto elettronico

Per entrare negli Stato Uniti è necessario il Passaporto Elettronico, rilasciato in Italia a partire dal 26 ottobre del 2006. (Maggiori dettagli VisitUsa)

 

Esta: Electronic System fot travel Authorization

L’ESTA è in modulo compilabile on line che permette di viaggiare negli Stati Uniti senza visto turistico grazie al Visa Waiver Program, al costo di poche decine di dollari). L’ESTA dura 2 anni dall’emissione, viene solitamente rilasciato poco dopo il pagamento on line e andrebbe fatto almeno 72ore prima di partire.

 

Per richiedere l’ESTA dovrete avere sotto mano:

  •             Il passaporto elettronico
  •             I dati del vostro biglietto aereo andata e ritorno
  •             L’indirizzo del vostro punto di appoggio

Il VISTO non è necessario per chi viaggia per turismo ma il soggiorno non deve superare i 90 giorni.

 

 

Dichiarazione doganale per famiglia

Sull’aereo invece vi sarà consegnato un visto da compilare (uno per famiglia) che dovrete consegnare appena atterrati con le vostre dichiarazioni doganali.

 

 Fotocopie

Portate con voi una fotocopia dei vostri documenti, dei biglietti aerei e delle varie prenotazioni, e una copia digitale inviatevela anche alla vostra mail. In caso di necessità vi aiuteranno nelle pratiche burocratiche.

 

Bagaglio

Il lucchetto necessario per gli Stati Uniti è il TSA, Transportation Security Administration oramai molto valigie li hanno già incorporati altrimenti potete acquistarlo e sostituirlo al classico lucchetto. Vi eviterà di trovarlo rotto per le ispezioni doganali.

 

Anche se la tentazione di portare con voi del buon cibo italiano è forte evitatelo! Sono ammessi solo cibi in scatola (niente salumi, formaggi e biscotti) e una bottiglia di alcool a persona (che è meglio dichiarare subito). Il tutto ovviamente in stiva.

Le mie amiche Eleonora, Vissia e Margherita suggeriscono inoltre di partire con un bagaglio vuoto…vi servirà per lo shopping (Margherita suggerisce di comprare tanto make up introvabile in Italia, mentre Eleonora suggerisce di buttarsi sull’intimo di Victoria Secret…)- La valigia potete acquistarla direttamente negli States: costa di meno!

 

 

Vaccinazioni

Per gli Stati Uniti non sono richieste vaccinazioni particolari, almeno che non transitiate da zone infette per le quali meglio sentire il Consolato Americano.

 

Per precauzione portatevi i medicinali base di automedicazione e fatevi prescrivere dal vostro medico un antibiotico base ad ampio spettro. Se si ha la necessità di portare con sé dei narcotici non dimenticatevi la ricetta medica di accompagnamento.

 

Contanti

Anche se negli States la carta di credito è la prassi non è detto che possiate sempre utilizzarla, per cui partire con un po’ di dollari vi farà stare più tranquilli. Con la vostra banca assicuratevi poi che la vostra carta di credito sia sbloccata anche per acquisti extraeuropei (per la mia carta VISA BCC ho dovuto farlo al centro assistenza).

 

Un’occhiata al sito www.viaggiaresicuri.it conviene poi sempre darla.

 

 

Ora non ci resta che partire.

Sì perché proprio gli Stati Uniti e la bellissima New York saranno la meta del nostro prossimo viaggio!

 

Avete altri suggerimenti di cose da fare prima di partire per gli Stati Uniti? Raccontatemelo nei commenti.

Ps. La foto di copertina è della mia amica Eleonora che è stata a New York lo scorso dicembre e i suoi racconti appassionati hanno decisamente influito sulla nostra scelta di andare a NYC quest’anno.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Posted by:

Racconti di Marche
Di qua, di là, nelle Marche ma anche un po' più lontano. Perché quello che conta nel viaggio è la scoperta non i chilometri fatti.

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked (required):

Racconti, viaggi, cibo e storie. Benvenuto sul travel Blog Racconti di Marche

Che stia ricercando informazioni sulle Marche, sul tuo prossimo viaggio o tu sia capitato qui per caso non importa. Spero che la lettura di questo blog sia piacevole e ti possa essere utile. Tutti i contenuti e le foto di questo blog sono riproducibili e utilizzabili. Basta citare e linkare la fonte Buona navigazione. Nadia

prenota il tuo viaggio nelle Marche

Booking.com
buzzoole code

Back to Top