Barcellona – Il Museo Nazionale di Arte della Catalogna (MNAC)

Il MNAC ossia il Museo Nazionale d’Arte della Catalogna. Sulla collina che domina Barcellona il museo che un giorno non basta per visitarlo tanto è ricco di opere d’arte e soprattutto di arte romanica.

Quanti musei ci sono a Barcellona? Tantissimi e davvero moltissimi di livello. Nei miei tre giorni trascorsi nella capitale della Catalogna purtroppo ho dovuto scegliere, e non è stato facile, lasciando a malincuore fuori dalla visita il museo dedicato a Picasso e quello dedicato a Dalì.

MNAC-esterno

Abbiamo però trascorso una intera mattinata (solo perché era la prima domenica del mese e alle 15 chiudevano, altrimenti credo che avremmo fatto notte) nel bellissimo e davvero ricchissimo Museo Nazionale di Arte della Catalogna.

Le collezioni del MNAC 

Il MNAC (ora va di moda chiamare i musei come i codici fiscali) ha davvero tanto da mostrare, e se dico tanto significa che se andate con qualcuno che si sofferma a vedere tutte le opere (come fa P., quello dei Racconti di P. insomma) il tempo che trascorrere all’interno di questo museo sarà molto, ma molto lungo. Il biglietto di ingresso vale per due giorni, quindi valutate la possibilità di tornare il giorno successivo per terminare la visita.

Mnac-ingresso

Consiglio: anche se l’arte Romanica è il pezzo di punta di questo museo, vi consiglio di dosare bene i tempi da dedicare alle varie sezioni (non ho ben capito perché ma hanno staccato tutti gli affreschi dalle chiesette romaniche sparse per la Catalogna e li hanno portati qui, ricostruendo gli interni. Non era meglio lasciarli nelle loro chiesette?) Fatto sta che la ricostruzione è molto suggestiva. Ci sono poi numerose statue policrome e tanti, ma davvero tanti! affreschi vari. Anche la sezione gotica è interessante (alcune raffigurazioni sono piuttosto grottesche e curiose).

LEGGI ANCHE-> la Barcellona modernista

Nonostante il MNAC sia il più grande Museo di Arte Romanica del mondo il meglio viene dopo! Quindi se il tempo strige calcolate bene i tempi da dedicare a ogni area, soffermatevi poi sulla collezione Thyssen-Bornemisza del 700/800 (davvero ci sono dei capolavori: Canaletto, Rubens, Tiepolo) e poi andate al piano superiore.

Vi aspettano Mirò, Van Gongh e tanto del Novecento, tra cui stampe e arredi Liberty, manifesti cinematografici. Siccome stavamo chiudendo, questa parte l’ho dovuta fare di corsa, un vero peccato.

Una piccola Gallery delle Opere esposte

L’edificio del Museo d’Arte Nazionale della Catalogna

Una nota di merito l’esposizione, davvero ben fatta, anche se alcune volte le spiegazioni erano solo in catalano e spagnolo. Il Museo si trova sul Montjïuc, da cui si domina Barcellona. Per salite al piano superiore passerete per una sala immensa. Ospita gli eventi cult della città e venne creata per l’Esposizione Universale.

Raggiungere il Museo Nazionale d’Arte Nazionale della Catalogna.

MNAC-vista su Barcellona

Come vi dicevo il Museo si trova sul Montjïuc, ora non è altissimo ma rispetto alla pianeggiante di Barcellona dovete salite: meglio arrivarci con i mezzi pubblici o con la teleferica da Barceloneta (un po’ costosa). Dietro al Museo la Cittadella Olimpica con la torre telefonica di Calatrava. Se cercate gli impianti famosi dei tuffi, quelli stanno un po’ più sotto vicino al Museo Mirò. Potete tornare in città scendendo per la scalinata che vi condurrà all’eccentrica Plaza de Espagna con al centro la fontana Las Fonts de Montjuic con i suoi effetti e giochi di luce.

Maggiori info sul Museo Nazionale d’Arte della Catalogna sul sito ufficiale museunacional.cat

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Posted by:

Racconti di Marche

Di qua, di là, nelle Marche ma anche un po’ più lontano. Perché quello che conta nel viaggio è la scoperta non i chilometri fatti.

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked (required):

Racconti, viaggi, cibo e storie. Benvenuto sul travel Blog Racconti di Marche

Che stia ricercando informazioni sulle Marche, sul tuo prossimo viaggio o tu sia capitato qui per caso non importa. Spero che la lettura di questo blog sia piacevole e ti possa essere utile. Tutti i contenuti e le foto di questo blog sono riproducibili e utilizzabili. Basta citare e linkare la fonte Buona navigazione. Nadia

prenota il tuo viaggio nelle Marche

Booking.com
buzzoole code

Back to Top