Beniamino Gigli e il suo museo


Beniamino Gigli è stato uno dei tenori italiani più importanti del ventesimo secolo, apprezzato e richiesto in tutto il mondo, a Recanati, sua città natale il suo museo. 

 

Strano il destino di Beniamino Gigli: è stato uno dei più grandi tenori al mondo, uno dei più grandi del ventesimo secolo, ma probabilmente non il primo che ti viene in mente pensando alla lirica. E’ nato a Recanati e anche qui deve dividersi il primato con un altro suo illustre cittadino: Giacomo Leopardi. Eppure la vita e  la carriera di Beniamino Gigli sono davvero  affascinanti e straordinarie.

Beniamino nasce a Recanati nel 1890 e si dedica alla musica nella banda cittadina (nel  museo è conservato il suo sassofono). Ben presto la sue doti canore escono allo scoperto, nonostante le origini umili e povere della famiglia riesce a prendere lezioni di canto, ad uscire dalla piccola Recanati e laurearsi al Conservatorio di Santa Cecilia. Da lì i ruoli più importanti fino alla fama internazionale che lo hanno portato ad essere uno dei protagonisti indiscussi del Metropolitan di New York e dei teatri più importanti al mondo.

gigli_newyork

Il Museo dedicato a Beniamino Gigli a Recanati

Il Museo Civico Beniamino Gigli si trova al secondo piano del teatro Piersani proprio in centro storico a poche decine di metri da Piazza Giacomo Leopardi.  La mostra raccoglie gli abiti di scena del tenore e molti anche di sua figlia, anch’essa cantante lirica. A differenza di altri cantanti, Gigli aveva personalizzati e propri tutti gli abiti di scena. Ci sono poi oggetti che raccontano la sua vita e la sua carriera. foto, riconoscimenti, articoli di giornale. Anche la cittadinanza onoraria data dalla città di New York. Il suo camerino con gli oggetti personali è stato ricostruito.

Il Museo ha un impianto teatrale con delle poltroncine e un piccolo palco per esibizioni e per ascoltare la voce del grande tenore.

A proposito, in questo video potete ascoltare uno dei suoi brani più celebri.

 

Orario apertura da Martedì a Domenica – dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00
Lunedì chiuso

Biglietto Intero – 3,00 €
Biglietto Ridotto – 2,00 € per studenti – Oltre 65 anni – Militari – Gruppi
Gratuito per i bambini sotto i 6 anni

Per Informazioni – tel. 071 75 70 410

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Posted by:

Racconti di Marche

Di qua, di là, nelle Marche ma anche un po’ più lontano. Perché quello che conta nel viaggio è la scoperta non i chilometri fatti.

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked (required):

Racconti, viaggi, cibo e storie. Benvenuto sul travel Blog Racconti di Marche

Che stia ricercando informazioni sulle Marche, sul tuo prossimo viaggio o tu sia capitato qui per caso non importa. Spero che la lettura di questo blog sia piacevole e ti possa essere utile. Tutti i contenuti e le foto di questo blog sono riproducibili e utilizzabili. Basta citare e linkare la fonte Buona navigazione. Nadia

prenota il tuo viaggio nelle Marche

Booking.com
buzzoole code

Back to Top