Popular Tags:

Le Lame Rosse, il canyon delle Marche

August 27, 2014 at 9:57 pm

lame-rosse-cover

Le Lame Rosse, un paesaggio suggestivo e piuttosto inusuale vicino al lago di Fiastra raggiungibile con una piacevole e facile passeggiata di un’ora: vi spiego come.

Le Lame Rosse sono uno dei paesaggi più particolari delle Marche: in pratica sono una parte di montagna non tanto estesa erosa della pioggia nel corso del tempo che l’hanno fanno assomigliare ai paesaggi del Colorado americano.

lame_rosse

L’aspetto poi interessante è che le Lame Rosse sono molto facili da raggiungere e quindi anche i meno esperti di montagna, tipo io, possono con facilità godersele senza dover scarpinare, e sudare, troppo.  Sono inoltre vicine al lago di Fiastra e quindi al ritorno, se il tempo permette, ci si può fare anche una nuotata nelle acque cristalline del lago.

lame-rosse-canyon

LEGGI ANCHE –> Fiastra, il lago blu tra i Monti azzurri.

Come arrivare alle Lame Rosse.

Ci sono ovviamente più sentieri che portano alle Lame Rosse, quello che vi indico è il più corto è anche il più semplice e dove è impossibile perdersi. I più temerari potranno passare dalle gole del Fiastrone, per i più pigri invece il bel percorso parte dalla diga del Lago di Fiastra.

Proprio sullo sbarramento del lago troverete un piccolo parcheggio dove lasciare l’auto, percorrete la strada della diga e in fondo troverete una piccola galleria,imboccatela e poi salite. Prima la strada vi  farà affiancare le sponde del lago arrivati poi ad un piccolo spiazzo troverete le indicazioni sui vari percorsi e sulle nostre Lame Rosse, che invece vi condurranno verso il sentiero e dalla parte opposta del lago. La prima parte di questo sentiero (il 335) è addirittura in discesa, poi la strada inizia a salire ma niente di preoccupante anche perché  è quasi sempre ombreggiata. Verso metà strada le acque blu del lago di Fiastra torneranno a farsi vedere.

lame_rosse_sentiero

Dopo una quarantina buona di minuti  (noi ne abbiamo impiegati di più ma ci siamo fermati a fare un sacco di foto!) arriverete ad un crocevia con vari sentieri, siete quasi arrivati, l’ultimo piccolo sforzo, qui lo ammetto è dura: tutta in saluta su un ciottolato abbastanza sdrucciolevole ma le Lame Rosse sono lì ad attendervi.

lame_rosse-come-arrivare

L’ultima parte, e la più dura, del percorso.

Il percorso è di 4 chilometri scarsi.

Arrivati alle Lame Rosse potete godervele in tutto il loro splendore e riposarvi sulla roccia bianca la cui erosione l’ha fatta assomigliare alle gradinate di un piccolo teatro.

lame_rosse_gradinata

Una sorte di anfiteatro naturale dove l’erosione della roccia ha creato questi particolari gradini.

 

Visto la durata piuttosto breve del tragitto non è necessario andarci di prima mattina evitando comunque le ora più calde estive (portatevi l’acqua perché non la troverete lungo il percorso) potete prendervela con comodo anche nel pomeriggio.

lame-rosse

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

La ricetta della crescia marchigiana

August 22, 2014 at 10:56 am

crescia


A metà tra la pizza e la piadina la crescia è tipica delle zone dell’entroterra tra l’anconetano e il maceratese. La trovate soprattutto nei comuni di Filottrano, Cingoli ed Apiro. Vi lascio la ricetta di  mia mamma.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Le 10 specialità da mangiare (e bere) delle Marche

August 19, 2014 at 4:37 pm

In un soggiorno nelle Marche non potete non assaggiare le prelibatezze eno-gastronomiche di questa classifica. Non le trovate in tutta la regione perché alcuni sono tipiche solo di una piccola zona. Ovviamente la classifica è solo parziale perché di bontà da assaggiare ce ne sono così tante…

1. I Vincisgrassi

vincisgrassi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Manarola mon amour

August 13, 2014 at 11:39 am

manarola_vista

Manarola, tra Riomaggiore e Corniglia, è la seconda delle Cinque Terre che si incontra venendo da La Spezia ed è una delle mie preferite.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Racconti di Marche va in Sicilia

August 5, 2014 at 11:08 am

 

Litineraio della nostra #SiciliaSenzaMare

L’itinerario della nostra #SiciliaSenzaMare

Momento di vacanze anche per me. Quest’anno la meta estiva sarà la magnifica Sicilia. Non so se vi ricordate ma l’anno scorso avevo coniato il tag #GreciaSenzaMare per il viaggio che aveva prediletto la parte continentale della paese (anche se nel Peloponneso un po’ di mare lo si è poi fatto).

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Il Parco del San Bartolo

August 4, 2014 at 11:43 am

san_bartolo_vista

Il Parco del San Bartolo: 12 chilometri di costa protetta che racchiudono un parco naturale, numerosi sentieri per il trekking, aree archeologiche, borghi,ville storiche e scorci panoramici fantastici.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Sirolo – La nuova gestione del Ristorante Vittoria

July 31, 2014 at 8:00 am

sirolo-ristorante-vittoria
Se cercate a Sirolo un posto dove mangiare ottimo pesce e avere una vista impareggiabile sul Conero, Vittoria è il Ristorante che fa per voi.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Porto Recanati: mare, sport, cultura e shopping.

July 28, 2014 at 12:08 pm

portorenavati_barcaCon un splendida vista sul Monte Conero la città di Porto Recanati è famosa per il mare, ma d’estate sono tantissime le attività che si possono fare oltre la spiaggia. 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Elcito, il borgo incantato

July 22, 2014 at 10:00 am

elcito

Una manciata di case su uno sperone di roccia che domina la valle, con alle spalle il Monte San Vicino. Elcito microscopico borgo  del comune di San Severino, rischia l’abbandono ma ci sono progetti per rivitalizzarlo.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

L’aperitivo d’estate a Portonovo

July 18, 2014 at 2:27 pm

portonovo_aperitivo

Nelle belle e lunghe giornate estive la Baia di Portonovo rappresenta una cornice speciale per godersi un tramonto, farsi un bagno nell’acqua cristallina e poi un aperitivo.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS