Popular Tags:

Porta Nuova: Milano verso l’alto

April 15, 2014 at 11:00 am

unicredit_towerPorta Nuova è uno dei quartieri più recenti di Milano, quello più innovativo, il più internazionale, per quanto lo sia un po’ tutta la città, quello dove modernità e storia si fondono in un mix che mi ha davvero colpito.

Solitamente vi racconto di piccoli borghi, chiesette (specie poi se sono romaniche!) Insomma angoli ricchi di storia.  Stavolta vi porto nella zona più innovativa e in evoluzione d’Italia. Complice il Salone del Mobile (e il Fuorisalone organizzato per un mio cliente marchigiano) per tre giorni la location del mio lavoro è stata proprio questo quartiere che mi ha letteralmente affascinata.

Il mix tra l’eleganza borghese di Corso Como, il vetro e l’acciaio della Unicredit Tower, il verde e gli ampi spazi di piazza Gae Aulenti mi hanno catapultato subito in un’atmosfera europea, che difficilmente ho respirato in altre parti d’Italia.

I due grattacieli che compongono il "Bosco Verticale! progettati dall'architetto Boeri.

I due grattacieli che compongono il “Bosco Verticale” progettati dall’architetto Boeri.

Il progetto di Porta Nuova (alla cui stazione arriva anche Italo) nasce nel 2004 coinvolgendo i quartieri di Porta Garibaldi, Varesine e Isola con la costruzione di nuovi edifici per ospitare negozi, appartamenti di lusso, centri direzionali e fornire nuovi spazi aggregativi ai cittadini. Senza tediarvi con i dettagli tecnici sui vari aspetti architettonici che per curiosità potete leggere qui, le cose che mi hanno principalmente colpito sono state:

  • La Torre Unicredit: sinuosa elegante e dritta verso il cielo, con i suoi 231 mt è lil grattacielo più alto d’Italia. Ospita anche una bellissima Feltrinelli RED (per chi vuole “Read, Eat and Dream”). Gli appassionati del running non possono perdersi il Nike Store dedicato proprio a loro: scarpe, vestiti, accessori ed addirittura lacci colorati in base ai chilometri percorsi! (tranquilli esistono anche i lacci a … chilometri zero!)
  • Il bosco verticale dell’architetto Boeri: due grattacieli dove piante (diciamo ancora non nel loro pieno sviluppo) e vegetazione posizionate strategicamente sui balconi, andranno a creare un vero e proprio bosco sviluppati in altezza.
  • Corso Como: lasciando la zona nuova alle spalle, l’elegante Corso Como con i suoi negozi, e ristoranti vi accoglie (sempre in movimento la sera diventa centro della movida e del tacco over 12! Mai visti così tanti in vita mia nemmeno a Civitanova! E di sicuro non nella mia scarpiera). Lungo la via non perdetevi il negozio ristorante Corso Como 10, bellissimo il palazzo di ringhiera del cortile interno, bellissimi (e carissimi) gli articoli venduti al suo interno.

Corso Como si conclude a Porta Garibaldi e lì vi aspetta Eataly.

Milano_porta_nuova

Che ne dite? interessante per una visita?

Ps: la zona è vicinissima alla stazione centrale, in una decina di minuti a piedi, oppure scegliete la metro, la fermata vi lascerà proprio lì.

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Moie – La fornace che diventa biblioteca

April 13, 2014 at 8:00 pm

moie biblio- fornaceMoie, piccolo comune vicino Jesi, ha saputo recuperare un suo spazio industriale, una delle fornaci più importanti della regione, trasformandolo in un polo di aggregazione culturale tra i più interessanti e innovativi di tutto il Bel Paese.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Il teatro di Matelica, una piccola “Scala”

April 9, 2014 at 11:41 am

teatro_matelicaUno dei teatri più belli e importanti d’italia è sicuramente il teatro La Scala di Milano. Se siete curiosi di vederlo non c’è bisogno di arrivare fino in Lombardia, a Matelica nel cuore del maceratese, potete vedere una sua riproduzione, in “scala” ridotta: il Teatro Piermarini.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

ExploringMarche2 in (more than) 10 images

April 5, 2014 at 4:13 pm


exploringmarche2
Another tour, another wonderful opportunity to show Le Marche in Italy and Europe. After the first ExploringMarche made last December with three Danish Instagrammers, my friend Ilaria and I had the opportunity to organize a new amazing tour (the third one will be at the end of April).

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Dove andare per Pasqua e ponti di Aprile

March 21, 2014 at 3:17 pm

Ponte portogalloAvete già da tempo adocchiato il calendario pensando di approfittare della Pasqua e dei ponti di fine aprile per concedervi un piccolo viaggio? L’occasione è ghiotta e se ancora non avete deciso la vostra meta di  qualche spunto con città visitabili in 2/3 giorni e non troppo lontane.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Il Vaffalluppolo a Fermo

March 17, 2014 at 10:43 am

tagliata-vaffalluppolo
Già dal nome si intuiscono due elementi chiave del Vaffalluppolo, ristorante in zona Campiglione di Fermo: la birra e l’ironia.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

I 5 must delle Cinque Terre

March 14, 2014 at 12:30 pm

riomaggione

State pensando ad una vacanza alle splendide Cinque Terre? Ecco le 5 cose che dovete assolutamente fare.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Le tre cose da non perdere a Tipicità

March 12, 2014 at 4:58 pm

cropped-HeaderSito_9prDal 15 al 17 marzo a Fermo torna Tipicità la rassegna che mette in mostra il meglio delle Marche e non solo. Un bel viaggio tra stand, cibo enogastronomia e turismo. In tutto ciò vi segnalo tre eventi sono imperdibili: ecco quali.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Le cisterne romane di Fermo

March 11, 2014 at 10:45 am

cisterne romane-fermoOltre 2.200 mq, 30 stanze disposte in file da tre comunicanti tra loro, un meraviglioso labirinto che testimonia l’ingegnosità e la grandezza dell’architettura romana. Ecco a voi le cisterne romane di Fermo. 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

I Briganti del Cerreto

March 8, 2014 at 11:03 am

Cerreto Laghi

Cerreto Laghi

Questo post racconta una storia affascinante, quella di un gruppo di persone che amano talmente la loro terra, da troppo tempo in declino, e si mettono in testa di farla tornare a vivere grazie ad un progetto talmente innovativo che solo dei briganti potevano metterlo atto: il turismo di Comunità.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS